Scienze naturali e religioni

Il corso si prefigge di fornire gli strumenti critici necessari per affrontare il dialogo e il confronto tra le conoscenze delle scienze naturali e il sapere delle religioni.

Il corso prevede innanzitutto il chiarimento della terminologia e della metodologia, fornendo gli opportuni chiarimenti sul metodo scientifico e l’approccio delle religioni alla comprensione della natura.

Il discorso si focalizza sul confronto tra generalizzazioni delle scienze naturali e la teologia o altre modalità di comprensione razionale del mondo a partire dagli insegnamenti di una religione e dall’esperienza dei credenti.

Chiarite le premesse si analizzano diversi approcci al confronto tra scienze naturali e religioni proponendo poi di adottare il modello dell’articolazione come proposto da Dominque Lambert.

Come esempi di applicazione ci si sofferma sulle teorie riguardanti l’origine del cosmo e sulle teorie dell’evoluzione.

Bibliografia essenziale

Dominique Lambert, Scienze e teologia. Figure di un dialogo, Città Nuova, 2006(La prima parte di questo testo è fondamentale e costituisce la base per l’impostazione dello studio)

Dalai Lama, The universe in a single atom, Harmony,2006(In alternative per chi non legge l’inglese: Dalai Lama, Nuove immagini dell’universo, Cortina,2006, è un po’ meno discorsivo del primo però).

M. Iqbal, Science and Islam, Greenwood Press, 2007

Alister Mc Grath, Darwinism and the divine, Evolutionary Thought AndNatural Theology, Wiley-Blackwell,2011, 47-182(Part II)

Alister Mc Grath, La grande domanda. Perché non si può fare a meno di parlare di scienza, di fede e di Dio, Bollati Boringhieri, Torino, 2016

Testi di approfondimento:

M. Behe, Darwin’s Black Box, Free Press / R. Dawkins, L’orologiaio cieco, Mondadori, 2006 / D. Dennet, A. Plantinga, Scienza e Religione, sono compatibili?, ETS, 2012 / F. Facchini, Le sfide della evoluzione. In armonia tra scienza e fede, JacaBook, 2006 / F. Facchini,Evoluzione. Cinque questioni nel dibattito attuale, 2012 / L. Galleni, Scienza e teologia, proposte per una sintesi feconda, Queriniana, 1992 / Michael Heller, La scienza e Dio, La Scuola, Brescia 2012 / J. Polkinghorne, Credere in Dio nell’etàdella scienza, Cortina, 2000 / J. Polkinghorne,Science and Creation: The Search for Understanding, TempletonFoundation Press,U.S., 2007 / M. Ricard, Trinh Xuan Than, Dal Big Bang all’illuminazione, Edizioni Amrita, 2008 / M. Ricard, Trinh Xuan Than, TheQuantum and the Lotus: A Journey to the Frontiers Where Science and Buddhism Meet, Broadway Books, 2009 / R.J. Russell, Cosmology. From Alpha to Omega, Minneapolis Fortress Press, 2008 / A. Strumia, Scienza e teologia a confronto, Fede e Cultura, 2013 / G. Tanzella Nitti, Teologia e scienza. Le ragioni di un dialogo,Paoline, 2003

Contacts

Istituto ReTe
via Giuseppe Buffi 13, casella postale 4663
6904 Lugano (Svizzera)
Direttore Istituto ReTe: Adriano Fabris
Collaboratore scientifico: Alberto Palese
Tel: +41 (0)58 / 666 45 55 (centralino)
E-mail: rete@teologialugano.ch

via Giuseppe Buffi 13, PO box 4663
6904 Lugano (Switzerland)
Director of the ReTe Institute: Adriano Fabris
Scientific collaborator: Alberto Palese
Tel: +41 (0) 58/666 45 55 (switchboard)
E-mail: rete@teologialugano.ch

Master
Scienza, Filosofia e Teologia delle Religioni             
(Master in italiano online)
Tutor: Rocco Bernasconi
Tel: +41(0)91/2247570

Master of Arts in Interreligious Dialogue
Science, Philosophy and Theology of Religions         
(English Master online)
Tutor: Beatrice Granaroli
beatrice.granaroli@teologialugano.ch

News