Il problema della legittimazione della violenza nella storia della chiesa

Come un filo rosso, la dottrina della guerra giusta percorre la storia della Chiesa, dall’antichità fino a oggi. Non dalle prime comunità subapostoliche, ma almeno dal primo imperatore “cristiano”, Costantino, il tema della legittimazione della violenza si ispessisce e articola, muta e si trasforma, matura ed entra in crisi. Questo tema viene qui seguito, sebbene in estrema sintesi, attraverso sette epoche della storia della chiesa: il Tardoantico, l’alto Medioevo, l’età della Scolastica, l’età moderna o della seconda scolastica, l’Ottocento o la Neoscolastica, il Novecento e le sue crisi, il Concilio Vaticano II e il postconcilio. Ogni epoca ha i suoi protagonisti, e anche una propria declinazione della problematica. Gli argomenti, anche piuttosto recenti, circa una riconsiderazione del tema della guerra giusta con papa Francesco (cfr. per es. M. Cacciari) possono essere in tal modo compresi (e anche discussi) nella profondità data dalla prospettiva storica.

Contatti

Istituto ReTe
via Giuseppe Buffi 13, casella postale 4663
6904 Lugano (Svizzera)
Coordinatore: Alberto Palese
Tel.: +41 (0)58 / 666 45 55 (centralino)
Fax: +41 (0)58 / 666 45 56
E-mail: rete@teologialugano.ch

Novità