Istituto

Il Master of Arts in scienza, filosofia e teologia delle religioni FTL è espressione dell’istituto Religioni e Teologia (ReTe) e si inserisce nel contesto di particolare attenzione ed impegno, nella ricerca come nell’insegnamento, che la Facoltà di Teologia di Lugano (FTL) rivolge al campo delle relazioni interreligiose.

L’attività di ricerca dell’Istituto ReTe è volta ai temi e alla promozione del dialogo interreligioso. Quest’attività si è compiuta in collaborazione con il Dicastero per l’Integrazione e l’Informazione sociale della Città di Lugano (anche attraverso il FODINT: Forum per il dialogo interreligioso). Essa ha poi coinvolto e continua a coinvolgere, per i suoi programmi di ricerca e per le sue attività, la USI (in particolare lo E-Lab), il Centro Interdisciplinare di ricerche e di servizi sulla Comunicazione dell’Università di Pisa, e il Department of Religious Studies della Northwestern University (Evanston, Illinois, USA).

Questa ricerca ha portato, tra l’altro, all’organizzazione dei seguenti convegni e seminari di ricerca:

“Religioni nello spazio pubblico” (2011), che ha visto la partecipazione, fra gli altri, di Kenneth Seeskin (Northwestern University, Evanston), Regina Schwartz (Chicago University), Edo Poglia (USI, Lugano) e Daria Pezzoli Olgiati (Università di Zurigo);

“La relazione tra ebraismo e cristianesimo” (2011) – con Bernhard Casper (Università di Freiburg i.B.) e con la partecipazione, come discussant, di Rocco Bernasconi, Claudia Milani e Francesca Nodari;

“Simboli religiosi nello spazio pubblico” (2012), in collaborazione con il Dicastero per l’Integrazione e l’Informazione sociale della Città di Lugano e con il FODINT, nonché con l’Istituto DIRECOM (Diritto comparato delle religioni) della Facoltà di Teologia. I risultati di queste ricerche sono stati pubblicati nel volume: A. Palese (a cura di), “La guerra dei simboli”, Eupress, Lugano 2013.

“Tra canto e silenzio. Letture e testimonianze di poeti contemporanei” (2014-15), con la partecipazione di Leopoldo Lonati, Fabio Pusterla, Davide Rondoni.

“Monoteismi e violenza, un binomio indissolubile?” (2015), con la partecipazione di Massimo Campanini, Azzolino Chiappini, Massimo Giuliani, Yahya Sergio Yahe Pallavicini.

“Costruire la Terra. Evoluzione, ecologia e futuro dell’uomo” (2016), con Ludovico Galleni e Gilberto Isella.

“Esperienze di convivenza tra le religioni: riflessioni teoriche e prove di dialogo” (2016), con la partecipazione di Massimo Campanini, Azzolino Chiappini, Francesco Mismirigo. Dagli incontri e dibattiti attorno ai convegni del 2015 e del 2016 è nata l’iniziativa della rivista Cenobio di dedicare un numero monografico a “L’Islam nella Svizzera Italian” curato da Alberto Palese.

“Al di là del dialogo. Possibilità e limiti del dialogo interreligioso nel contesto mediterraneo” (2017), con la partecipazione di Massimo Campanini, Azzolino Chiappini, Danielle Cohen-Levinas, Adriano Fabris, Irene Kajon, , Flavia Monceri.

 

Il Master of Arts in scienza, filosofia e teologia delle religioni FTL

Non è necessario sottolineare l’importanza, anzi la necessità, del dialogo interreligioso nella realtà contemporanea. È un’urgenza, oggi più che mai, per la società e il mondo in cui viviamo, ma anche per la vita stessa della Chiesa e dei credenti. In questa situazione è necessario anzitutto conoscere le diverse religioni e favorire una corretta indagine scientifica sulle differenti modalità in cui si esprime l’uomo religioso. È necessario inoltre mettere in relazione queste conoscenze con le ricerche elaborate dalla filosofia, nel corso della sua storia, e con il patrimonio che contraddistingue la dottrina cristiana.

Tutto questo costituisce il compito del Master of Arts in scienza, filosofia e teologia delle religioni FTL: nelle sue modalità in presenza e online.

I Master offrono agli studenti un percorso di studi sulla filosofia, le scienze religiose, le religioni mondiali, la teologia cristiana, la teologia delle religioni. Si tratta di un campo di grande attualità sociale, culturale, filosofica e teologica. Pertanto una formazione adeguata in quest’ambito consente anche concreti sbocchi professionali. Gli insegnamenti del Master sono tenuti da docenti qualificati, provenienti dalla Svizzera e da altri paesi europei.

Alla fine del percorso di studi, dopo la frequenza di 4 semestri e l’acquisizione di 120 ects, viene ottenuto il titolo di Master of Arts in scienza, filosofia e teologia delle religioni FTL

 

Contatti

Istituto ReTe
via Giuseppe Buffi 13, casella postale 4663
6904 Lugano (Svizzera)
Coordinatore: Alberto Palese
Tel.: +41 (0)58 / 666 45 55 (centralino)
Fax: +41 (0)58 / 666 45 56
E-mail: rete@teologialugano.ch